Blog: http://ILREGNODIPIGURA.ilcannocchiale.it

Scusa se ti chiamo post

L'ho scritto. Nella lista dei buoni propositi duemilaundici ho messo 'riprendere a scrivere'. È facile che la mia scrittura arrivi di sproposito, coi tempi e i termini sbagliati. Insomma, potrei aver sbagliato lista, o potrei non aver ancora capito il significato di proposito buono. Facile come trovare una canotta di cotone tra i maglioni invernali. 



 ... E finalmente avrei visto una barriera corallina. Pesci colorati, barracuda, delfini... Mi penso attaccata alla pinna del delfino che sorride, mentre urlo 'guardaaaaaa' e me ne vado via lontano. La guida ci racconta tutto quello che vedremo e che non potremo toccare, perché altrimenti muore. Penso a me che accidentalmente tocco un corallo. E moriamo: prima io e poi il corallo. Anzi, prima il corallo, poi io. Anzi, insieme. E ce ne andiamo via lontano. Ale prepara la macchina fotografica subacqua. Abbiamo una macchina subacquea che fa anche i video e questo ci illude di essere un gradino sopra gli altri, senza un vero motivo. Tutti gli altri nuoteranno e guarderanno, riga. Noi nuoteremo, guarderemo e riprenderemo: i colori, i coralli, me a cavalcioni sul delfino. Tuffo in acqua. Tutti gli altri a bomba, io a candela perchè ho la macchina per riprendere. Non voglio far stare nessuno sulle spine, quindi chiariamo subito che non ho visto l'ombra di un delfino. Ma i pesci colorati sì. Inimmaginabile la fantasia di Dio nel colorare i pesci. Evidentemente Dio è un pazzo. Comincio a riprendere. Presa dall'entusiasmo e dal freddo e dalla foga ma, soprattutto, dalla mia incapacità di intendere e di volere, spingo su play e pausa, play e pausa, pausa e play, pausa e play. Seguono trenta minuti di inconsapevolezza del fatto di aver spinto pausa e poi pausa ancora. La mia stupidità il più delle volte richiede brevità e silenzio. Scorrendo tra una ventina di clip da mal di mare, in cui si alternano la mia coscia e la superficie dell'acqua alla rovescia, cerco una giustificazione, un perché. Che ovviamente non c'e.

Pubblicato il 26/1/2011 alle 22.10 nella rubrica PENSIERI SPETTINATI.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web